inquirybg

Rizobacter lancia in Argentina il fungicida per il trattamento delle sementi biologiche Rizoderma

Recentemente, Rizobacter ha lanciato Rizoderma, un biofungicida per il trattamento dei semi di soia in Argentina, che contiene Trichoderma harziana che controlla i patogeni fungini nei semi e nel terreno. 

Matias Gorski, biomanager globale di Rizobacter, spiega che Rizoderma è un fungicida per il trattamento biologico delle sementi sviluppato dall'azienda in collaborazione con l'INTA (Istituto nazionale di tecnologia agricola) in Argentina, che verrà utilizzato insieme alla linea di prodotti inoculanti.

"L'utilizzo di questo prodotto prima della semina crea le condizioni affinché i semi di soia si sviluppino in un ambiente naturale nutriente e protetto, aumentando così i raccolti in modo sostenibile e migliorando le condizioni di produzione del suolo", ha affermato.

La combinazione di inoculanti con biocidi è uno dei trattamenti più innovativi applicati ai semi di soia. Più di sette anni di prove sul campo e una rete di prove hanno dimostrato che il prodotto ha prestazioni pari o superiori alle sostanze chimiche per lo stesso scopo. Inoltre, i batteri nell'inoculo sono altamente compatibili con alcuni dei ceppi fungini utilizzati nella formula del trattamento delle sementi.大豆插图

Uno dei vantaggi di questo biologico è la combinazione di una triplice modalità d'azione, che blocca naturalmente la ricorrenza e lo sviluppo delle più importanti malattie che colpiscono le colture (appassimento del fusarium, simulacra, fusarium) e inibisce la possibilità di resistenza ai patogeni.

Questo vantaggio rende il prodotto una scelta strategica per produttori e consulenti, poiché è possibile ottenere livelli inferiori di malattia dopo l'applicazione iniziale del foliicida, con conseguente miglioramento dell'efficienza dell'applicazione.

Secondo Rizobacter, Rizoderma ha ottenuto buoni risultati nelle prove sul campo e nella rete di prove dell'azienda. A livello mondiale, il 23% dei semi di soia viene trattato con uno degli inoculanti sviluppati da Rizobacter.

“Abbiamo lavorato con produttori di 48 paesi e abbiamo ottenuto risultati molto positivi. Questo modo di lavorare ci consente di rispondere alle loro esigenze e sviluppare tecnologie di inoculazione che sono strategicamente importanti per la produzione", ha affermato.

Il costo di applicazione degli inoculanti per ettaro è di 4 dollari USA, mentre il costo dell'urea, un fertilizzante azotato prodotto industrialmente, è di circa 150-200 dollari USA per ettaro. Fermín Mazzini, capo di Rizobacter Inoculants Argentina, ha sottolineato: “Questo dimostra che il ritorno sull'investimento è superiore al 50%. Inoltre, grazie al miglioramento dello stato nutrizionale della coltura, la resa media può essere aumentata di oltre il 5%".

Per soddisfare le suddette esigenze produttive, l'azienda ha sviluppato un inoculante resistente alla siccità e alle alte temperature, in grado di garantire l'efficacia dei trattamenti delle sementi in condizioni gravose e di aumentare le rese delle colture anche in aree con condizioni limitate.图虫创意-样图-912739150989885627

La tecnologia di inoculazione chiamata induzione biologica è la tecnologia più innovativa dell'azienda. L'induzione biologica può generare segnali molecolari per attivare i processi metabolici di batteri e piante, promuovere una nodulazione più precoce e più efficace, massimizzando così la capacità di fissazione dell'azoto e favorendo l'assorbimento dei nutrienti richiesti dai legumi per prosperare.

“Diamo pieno gioco alla nostra capacità innovativa di fornire ai coltivatori prodotti per agenti di trattamento più sostenibili. Oggi la tecnologia applicata al campo deve essere in grado di soddisfare le aspettative di resa dei coltivatori, tutelando anche la salute e l'equilibrio dell'ecosistema agricolo. ", ha concluso Matías Gorski.

Origine:AgroPages.


Orario postale: 19 novembre-2021